«La Nuova Guida Botanica del Parco di Villa Strozzi»

«La Nuova Guida Botanica del Parco di Villa Strozzi»

Un ebook scritto da Graziana Fiorini e Carlo Ricceri, due autori d’eccezione per una pubblicazione del Museo della Narrazione sempre aggiornata sull’ambiente naturale del Parco di Villa Strozzi a Firenze.

La pubblicazione è impaginata dai grafici di Interplaycom, e introdotta dalle presentazioni per il Comune di Firenze dell’assessora Cecilia Del Re, della dirigente per i servizi al Verde pubblico Cantini e il presidente del Q4 Mirko Dormentoni.

Curano il volume per i testi, le immagini e le fotografie:

  • Graziana Fiorini, già dipendente dell’Università degli Studi di Firenze per il Dipartimento di Biologia Vegetale;
  • Carlo Ricceri, uno dei maggiori 5 esperti conoscitori della Flora Italiana e mediterranea.

Come la precedente edizione edita da Vallecchi nel 1985, anche la pubblicazione del MUNAR comprende una carta della vegetazione in allegato. Prevedendo anche la versione digitale della guida, la carta conterrà aree sensibili al passaggio del mouse e sarà distribuita sulla piattaforma di questo sito.

Nelle pagine interne sono presenti varie fotografie dei luoghi di maggior valore nel parco e disegni scientifici delle specie vegetali a opera di Graziana Fiorini.

Impaginazione della Nuova Guida Botanica del Parco di Villa Strozzi

La Grafica Editoriale, curata da illustratori professionisti di InterplayCom – a way to tell, è sviluppata con tecniche di impaginazione innovative. Risulta chiara, pulita e ordinata con caratteri tipografici (font) moderni, detti sans-serif o a bastoni, chiari e ben leggibili con dimensione mai inferiore a 10 pt.

Questo tipo di caratteri valorizza meglio i testi brevi nelle ricerche dei lettori, assicurando l’impatto di titoli e evidenziazioni.

Il numero delle pagine rimane posizionato al centro del margine laterale della pagina, in modo originale e ben visibile.

Decora i testi da evidenziare un colore blu-turchese-ambrato che trasmette sobrietà (#009bdb, Pantone 2925).

I diagrammi e i disegni, invece, sono in B/N per una più facile consultazione.

Si utilizza lo stesso font per i numeri di pagina e per il testo evidenziato.

,