Identity

«È davvero così, gente!»: un omaggio a Boris Vian (1920-2020)

Boris Vian nasce il 10 marzo 1920, per caso, sulla porta di una clinica ostetrica chiusa per uno sciopero contro il calo delle nascite. Sua madre vorrebbe tenerlo ancora altro tempo dentro di sé. Del resto, si può anche capire… ci troviamo tra due guerre enormi e va per la maggiore un ometto basso, con i baffetti alla Hitler (che Leggi di più…

«Giocando a nascondino con nessuno»

Lo spettacolo dal vivo “Giocando a nascondino con nessuno” è un recital per piano (Aldo Gentileschi) e voce (Anna Maria Castelli) contraddistinto da forti contrasti. I testi sono scelti da Gianni Garamanti da racconti di Kafka, Pirandello e Buzzati. Le arie sono da Kurt Weill, Giorgio Gaber, Franco Nebbia, Toquinho e de Moraes. Le letture che Anna Maria Castelli interpreta Leggi di più…

L’esistenzialismo al tempo dei tweet

“Giocando a nascondino con nessuno” è un evento prodotto dal MUNAR e si compone di tre parti: una masterclass di un noto scrittore, un momento conviviale (apericena) e, ultimo ma non ultimo, uno spettacolo dal vivo che prende il nome dell’evento stesso. Filo rosso che unisce le tre parti è l’esistenzialismo… Si fa presto, però, a dire esistenzialismo! Per cominciare Leggi di più…