Identity

“Musica, Arte e Scienza” al Festival Sanctae Juliae

festival_SanctaeJuliae_prigione

All’interno del Festival Sanctae Juliae, venerdì 5 luglio 2019 il concerto di chiusura dei corsi alla casa circondariale Le Sughere di Livorno. Protagonisti il violinista Brad Repp (che prova gli strumenti costruiti dai detenuti) e il soprano Maria Luigia Borsi (che esegue canzoni napoletane), accompagnati al pianoforte da Aldo Gentileschi (resp. dell’area Musica del MUNAR).

Locandina del Festival Sanctae Juliae
Locandina del Festival Sanctae Juliae

Da qualche anno l’associazione Musica Ritrovata di Livorno organizza corsi di canto, chitarra, composizione e liuteria nel carcere “Le Sughere” di Livorno. All’interno della Casa di Massima Sicurezza, Marta Lotti, direttrice del Festival Internazionale di Musica Salctae Juliae, ha organizzato 4 laboratori per favorire esperienze in campo professionale musicale ai detenuti.

Quindi, un concerto a ingresso riservato tenuto presso il carcere “Le Sughere” di Livorno” ha concluso l’apprezzata rassegna dando prova di profondo impegno civile e umano.

Sanctae Juliae 2019

Ritorna il Festival Internazionale di Musica Sacra Sanctae Juliae con 5 appuntamenti che vedono protagonisti grandi artisti del panorama musicale internazionale. Sabato 4 maggio 2019 Daniel Rivera apre il Festival: raffinato pianista di origine argentina, esegue brani di Liszt nella chiesa di Santa Giulia.

Il 5 maggio, ancora in Santa Giulia, giovani pianisti di talento dell’Accademia di perfezionamento dell’Associazione Musica Ritrovata, suonano, tra gli altri, brani di Bach e Franck.

La casa della cultura ospita il concerto “Bagliori di Luce” domenica 12 maggio 2019, con un duo di eccezione: il violinista Brad Repp accompagnato al pianoforte dal Maestro Emanuele Lippi. Per la giornata Europea del mare, domenica 19 maggio, in Fortezza Vecchia è rappresentato il Requiem di Mozart, con artisti di grande valore e la partecipazione dell’insieme corale Sanctae Juliae.

Inoltre, è da sottolineare che i concerti servono a raccogliere fondi per la Lega Nazionale Fibrosi Cistica.

Conclusione del Festival di Musica Sacra

L’appuntamento presso il reparto di alta sicurezza nella Casa Circondariale “Le Sughere” di Livorno, vede la partecipazione straordinaria del soprano Maria Luigia Borsi, il compositore Girolamo Deraco, insieme a Giovanni Pasquali, liutaio, e Gaia Russo, chitarra.

Il concerto è tenuto per il progetto “Musica, Arte e Scienza” a cura dell’Istituto Vespucci-Colombo in sinergia con l’Associazione Musica Ritrovata e il Comune di Livorno.

In occasione della chiusura di questi corsi è stata programmata una mattinata di musica che vede impegnati i carcerati e gli insegnanti in un concerto riservato al reparto di Alta Sicurezza.

Per l’occasione, il violinista Brad Repp prova gli strumenti costruiti dai detenuti e il soprano Maria Luigia Borsi che esegue canzoni napoletane. I due artisti sono accompagnati al pianoforte dal M° Aldo Gentileschi.

Dal TG3 Toscana (5 luglio 2019): “Detenuti diventano liutai

 

Da TG News di Granducato TV (5 luglio 2019): “Musica, Arte e Scienza”