Identity

Zanna bianca, di Luigi D’Elia

Il Teatro di Narrazione di D’Elia suscita nello spettatore un richiamo multisensoriale. D’Elia fa vedere agli spettatori colori e sentimenti. Fa provare sensazioni uniche e senti il lupo nascosto tra le foglie, che cammina sulle pietre, che nuota nell’acqua. Quando combatte e sta per essere ucciso, ti pare di vedere il sangue colare caldo dal suo collo lacerato. E poi Leggi di più…

Stanno tutti male

“Sto male” può significare “sto davvero male” (dolore fisico che non passa, reale, un disagio mentale, un attacco di panico…). Oppure, può significare “non mi sento al 100%” (e neanche al 50%, a volte neanche al 10…). Può significare anche che “ho mangiato troppo”, “ho bevuto troppo”, “ho dormito troppo”… oppure anche troppo poco. Addirittura può voler significare “questa cosa Leggi di più…

Becoming Women

“Becoming Women” va in scena venerdi 4 e sabato 5 ottobre 2019, alle 19.30, grazie al Gruppo teatrale Teatro di Confine, con la regia di Edmond Parubi, al Padiglione 16 di “San Salvi – Città aperta” di Chille della Balanza. Nell’ambito del Festival “L’eredità delle donne” diretto da Serena Dandini, l’interessante debutto del gruppo teatrale Teatro di Confine: “Becoming Women” Leggi di più…

Parola di donna

Domenica 6 ottobre 2019 al Cinema Teatro della Compagnia di Firenze, nell’ambito del Festival “L’eredità delle donne” diretto da Serena Dandini, l’associazione culturale Sconfinando propone “Parola di donna”, una selezione di storie da condividere nella modalità della Biblioteca Vivente. Negli incontri di Human Library, la Libreria Vivente, si leggono libri in carne e ossa. Un narratore e un ascoltatore, seduti l’uno di fronte Leggi di più…

Ascanio Celestini: la sua estate più fiorentina

Ascanio Celestini, protagonista di spicco del cosiddetto Teatro di narrazione, deve proprio aver deciso che il 2019 è l’anno di Firenze. Lo abbiamo apprezzato a Villa Bardini, al Teatro Romano di Fiesole e a San Salvi. Nei tre appuntamenti ha presentato sempre un sé diverso e meraviglioso… Gli spettacoli di Teatro di narrazione sono un richiamo di grande ispirazione per Leggi di più…

Teatro Archeologico a Cortona

Domenica 16 giugno 2019, alle 18, la Compagnia di teatro Rumor Bianc(O) ha portato il teatro nei siti archeologici di Cortona, dove si sono potuti apprezzare i resti della città nel periodo etrusco. Come attore partecipava all’evento anche Aldo Gentileschi (MUNAR). Presso il magnifico Parco Archeologico, a Sodo di Cortona, uno spettacolo itinerante site specific. Con drammaturgia originale di Matteo Leggi di più…

Per Leonardo l’arte è libera

La Classe di Pittura dell’Accademia delle Arti del Disegno nel V centenario dalla morte di Leonardo Da Vinci Giovedì 6 giugno 2019, anniversario del giorno in cui Leonardo ricordava un impressionante episodio relativo alla pittura murale della Battaglia di Anghiari nel Palazzo della Signoria, è il giorno dell’inaugurazione della mostra “Per Leonardo: l’arte è libera (La Classe di Pittura nel Leggi di più…

Prime impressioni della Biennale 2019

La critica d’arte Giovanna M. Carli in visita alla Biennale 2019 Novanta paesi partecipanti, per la prima volta si presentano: Algeria, Ghana, Madagascar, Pakistan, Repubblica Dominicana e Kazakistan, settantanove artisti da tutto il mondo nella mostra internazionale, ventuno eventi collaterali. Non ci sono scuse per non andare a visitare #BiennaleArte2019 #MayYouLiveInterestingTime Come ricorda il curatore: l’arte non risolve i problemi Leggi di più…

La Croce dipinta di Simone Martini

L’opera torna a San Casciano in Val di Pesa, nella Chiesa della Misericordia, dopo un accurato restauro La storia della Croce dipinta di Simone Martini è senz’altro affascinante e merita di essere raccontata… ora che la Croce ritorna a prendere il suo posto all’interno della Chiesa di Santa Maria sul Prato, più comunemente conosciuta come Chiesa della Misericordia. C’è grande Leggi di più…

«Il bizzarro viaggio del Circo Polo»

Venerdi 17 maggio 2019, presso l’Istituto Tecnico Marco Polo, si è svolto lo spettacolo conclusivo del laboratorio teatrale frequentato da 20 studenti. Il laboratorio è stato diretto dal responsabile dell’area Teatro del MUNAR, l’attore e regista Lorenzo Degl’Innocenti. Il percorso del laboratorio si è articolato in tre parti. La prima sulla formazione del gruppo e la scoperta del proprio potenziale Leggi di più…